L' accoglienza. I primi momenti di una relazione psicoterapeutica Titolo: L’ accoglienza. I primi momenti di una relazione psicoterapeutica
Autore: Edoardo Giusti,Randa Romero
Editore: Sovera Edizioni
Anno edizione: 2005
EAN: 9788881244577

PROPOSTE DI LINEE GUIDA PER I GRUPPI APPARTAMENTO. INTRODUZIONE. L’interesse ed il desiderio di approfondimento e ricerca sui gruppiappartamento deriva. [ii] Per un approfondimento più dettagliato e preciso sui primi vent’anni di storia della Scuola per Educatori, si veda A.

M. Ravaglioli, Scuola per Educatori: una. Nel V secolo, Isidoro di Siviglia spiegò l’allora corrente relazione tra codex, libro e rotolo nella sua opera Etymologiae (VI.13): "Un codex è composto da molti. 5.3 La qualità dell’accoglienza. Fin dai primi giorni di tirocinio da studente infermiere si capisce di. se tra due fenomeni esiste una relazione. Nella rassegna filmografica sono inclusi film che a vario titolo possono essere considerati interessanti da un punto di vista psicologico o della salute mentale.

universita’ degli studi di torino. facolta’ di psicologia. corso di laurea in psicologia. tesi di laurea. modelli teorico-pratici applicati nel superamento degli. Il mio obiettivo primario durante i percorsi di accompagnamento alla nascita e alla genitorialità è offrire un’occasione di incontro per le mamme e i papà per. Se volessimo ricercare le radici della psicoanalisi, bisognerebbe risalire alla storia della psicoterapia dinamica. Secondo Henri Ellenberger, il percorso concettuale. Un team di professionisti e operatori qualificati si prenderà cura di ogni paziente, ognuno in base alle proprie competenze. Si. No, non è una sindrome che porta il nome di un duplice scopritore.

Sono due sindromi distinte ma sovrapponibili per alcune tipiche manifestazioni, seppur declinate.

La narrazione psicoterapeut...

La narrazione psicoterapeut…

Che cos’è che rende una storia interessante, convincente e soprattutto terapeutica? Se la teoria costruttivista ha oggi conquistato i terapeuti familiari post-moderni, essa non è riuscita a fornire loro tecniche e strumenti di intervento sotto for…

Il presente cattolico. Pote...

Il presente cattolico. Pote…

Dupront comincia con l’analizzare i due tratti fondamentali che specificano la realtà attuale dell’istituzione ecclesiastica, cioè la libertà conquistata nei confronti delle potenze temporali e la portata dell’opera di secolarizzazione. Passa poi …

Profiler

Profiler

Un libro che insegna come sviluppare la capacità di riconoscere i segnali di rischio e scegliere il comportamento più adatto a prevenire e disinnescare tentativi di inganno, truffa, furto, aggressione.

«Un viaggio affascinant…

Dove si nascondono i bambini?

Dove si nascondono i bambini?

Dove si nascondono i bambini prima di nascere? Nelle uovo di cioccolato? Nei cassetti delle calze? Nei campanelli delle bicilette? Nelle custodie dei violini? O forse sul pianeta 1-2-3 Stella? Età di lettura: da 5 anni.

Che C serve? Per imparare a...

Che C serve? Per imparare a…

Questo volume nasce dall’esperienza pluridecennale degli autori nell’insegnamento dei fondamenti della programmazione dei calcolatori elettronici nell’ambito dei corsi di Ingegneria Informatica e, più in generale, del settore dell’Informazione. In…

La stagione del sangue

La stagione del sangue

Un’incalzante caccia all’uomo, nei segreti inconfessabili di una città apparentemente perfetta, nei traumi di persone sole e abbandonate da tutti, negli i abissi della follia e nei recessi più oscuri della rete.

"Una tr…

Quando i bambini raccontano...

Quando i bambini raccontano…

Un volume in cui sono i bambini raccontare agli adulti favole, fiabe, storie cosicché questi ultimi possano capire e intuire a che momento della complessità dell’esistere si trovano quei "giovani candidati all’esperienza della vita". In …

L' ultima riga delle favole...

L’ ultima riga delle favole…

Tomàs è una persona come tante. E, come tante, crede poco in se stesso, subisce la vita ed è convinto di non possedere gli strumenti per cambiarla. Ma una sera si ritrova proiettato in un luogo sconosciuto che riaccende in lui quella scintilla di …

L' uomo che non poteva morire

L’ uomo che non poteva morire

Il 17 aprile 1912 un uomo di nome Pilgrim tenta di suicidarsi impiccandosi ad un albero. Pochi istanti dopo il ritrovamento, però, il suo cuore ricomincia a battere. Accompagnato dalla sua amata amica, Lady Symbol Quartermaine, Pilgrim viene ricov…

Pompei e i pompeiani

Pompei e i pompeiani

L’Italia fra Settecento e Ottocento è stata meta del moderno viaggiare di artisti, intellettuali, eruditi o esperti che, affascinati dallo svolgersi della storia, videro in essa la terra promessa dell’arte. A partire dal 1861, il turismo nel Bel P…

L’ accoglienza. I primi momenti di una relazione psicoterapeutica

Leave a Reply